Percorsi Terapeutici


Un buon approccio terpaeutico, a mio avviso, è quello che permette una valida e fedele lettura dell’essere umano che cambia a seconda dei tempi. Le problematiche delle persone ai giorni nostri sono molto diverse da quelle affrotnate nel secolo scorso. I sociologi parlano di “società liquida” , ad intendere cioè l’estrema difficoltà a con-solidare le relazioni tra essere umano e mondo. E’ facile rendersi conto come la comunicazione, ad esempio, per quanto “facilitata” grazie ai social network o alla messaggistica istantanea abbia impoverito in molti casi la capacità di cofrontarsi direttamente con gli altri, di potersi nutrire di contatti pieni e di poter rischiare in quelle situazioni che rendono la vita un’ esprienza vitale ed autentica. Ad oggi ci ritroviamo con l’eredità dei valori del secolo scorso che ha spinto tanto verso la auto-relazizzazione e la competizione a spese della sana apprtenenza, mettendo quindi sullo sfondo la naturale capacità dell’essere umano di stare bene con gli altri, di poter costrurire relazioni nutrienti e di percepire gli altri come risorsa per la propria crescita. Corpo e relazione sono, quindi, intimamente connessi poiché entrambi ci permettono di orientare la nostra vita partendo dal proprio sentire autentico e consapevole (nel corpo) e dalla volontà di incontrare l’altro rimanendo se stessi.

Le possibilità di intervento presso il mio studio sono:

Intervento focalizzato su disturbi specifici come:

  • Ansia
  • Attacchi di panico
  • Fobie specifiche
  • Disturbi sessuali
  • Mal di testa ricorrenti
  • Insonnia
  • Asma
  • Disturbi gastro-intestinali
  • Ipertensione o ipotensione temporanea
  • Disturbi alimentari